venerdì 8 settembre 2017

5 Cose che...: "5 Libri che vorrei leggere prima della fine dell'anno"

Rubrica a cadenza occasionale ideata dal blog Twins Books Lovers con protagonisti i libri
 
 
Benvenuti lettori! Oggi è venerdì e sono molto felice di inaugurare una nuova rubrica qui sul blog dal titolo 5 Cose Che... . Per la verità la rubrica è nuova nel mio angolino ma esiste già da un bel po' di tempo nella blogosfera ed è tutta opera di Debora e Gioia del blog Twins Books Lover. Adesso vi spiego, per sommi capi, di cosa si tratta: 5 Cose che... avrà cadenza occasionale (e non settimanale come invece avviene sui blog delle mie colleghe), conservando come giorno il venerdì, e con lo scopo di affrontare un determinato argomento a carattere libroso e non. Nel caso specifico ho deciso di spuntare tutti quelli che riguardano i miei fedeli compagni di viaggio, i libri, per cui tralascerò quelle tematiche che trattano qualcosa di diverso, andando a recuperare anche quelle più vecchie che magari sono state affrontate nei mesi addietro.

Il tema scelto per questa settimana casca a fagiolo perché dopo aver sistemato la libreria, ho potuto perlustrare con attenzione gli scaffali sui quali stazionano i romanzi in attesa di lettura e scegliere i 5 più adatti all'argomento scelto che è...



...5 LIBRI CHE VORREI LEGGERE PRIMA DELLA FINE DELL'ANNO




GLI ANNI DELLA LEGGEREZZA
- Elizabeth Jane Howard -

La saga racconta le vicende di una famiglia della borghesia medio-alta britannica, i Cazalet. Questo primo capitolo della serie copre i due anni che precedono la seconda guerra mondiale: una minaccia che nel corso del romanzo acquista sempre più spessore. Si tratta di una serie di istantanee scattate quasi tutte durante i soggiorni estivi dei vari membri nella dimora di campagna della famiglia, nel Sussex. Di capitolo in capitolo l’autrice assume il punto di vista dei vari personaggi, a partire dai due anziani capostipiti, chiamati affettuosamente il Generale e la Duchessa, passando per i vari membri adulti, fino ai bambini più piccoli, con brevi incursioni nel mondo parallelo dei domestici. Lo sguardo della Howard si fa più acuto, e la sua ironia più tagliente, quando indaga le dinamiche di coppia, mettendone a nudo gli aspetti più problematici. Le vicende dei singoli personaggi – la maggior parte delle quali si consumano all’insaputa di tutti gli altri, essendo dominante in casa Cazalet una rigida morale vittoriana – s’impennano e giungono a un punto di non ritorno alla fine del romanzo, quando lo scoppio della guerra sembra imminente e ognuno si trova a dover compiere la sua scelta. Suggestivamente, il romanzo si chiude con l’annuncio che la guerra è scongiurata e con i festeggiamenti di tutta la famiglia. Il conflitto sarebbe scoppiato poche settimane più avanti.




L'UFFICIALE DEI MATRIMONI
- Anthony Capella -

Nel 1943 il capitano James Gould, del Field Security Service, il servizio di spionaggio britannico, arriva a Napoli a bordo di un grosso camion. Conosce un po' di italiano, avendo trascorso diverse settimane a seguire gli insegnamenti di un conte toscano dall'aria funerea che gli ha fatto leggere Dante ad alta voce. Per l'intelligence britannica può dunque egregiamente svolgere il suo compito di "ufficiale dei matrimoni", di soldato, cioè, incaricato di verificare che le "fidanzate" dei suoi commilitoni desiderose di trasformarsi in "mogli" siano "idonee" e di "buon carattere", vale a dire che non siano prostitute. Gould è un giovanissimo capitano di scarsa esperienza nel commercio col mondo. Ha appena ricevuto una lettera in cui Jane, la sua fidanzata, l'ha piantato per un aviatore polacco in grado di darle, ha osato dire, quello che le mancava. Inesperto e, tuttavia, deciso a onorare la sua missione, il capitano si ritrova catapultato nella Napoli del '43. Un giorno il capitano viene raggiunto dalla telefonata di un suo pari italiano che gli annuncia che dalle parti di Boscotrecase, un paese situato nella campagna attorno alla città, è stato avvistato un carro armato tedesco. James Gould accorre per imbattersi nella più strabiliante delle scoperte: il carro armato è guidato da un'affascinante giovane donna dai lunghi capelli neri, intenzionata a trasformarlo nel trattore che le è stato trafugato dalle truppe d'occupazione.





L'AMICA GENIALE
- Elena Ferrante -

L'amica geniale comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L'autrice scava intanto nella natura complessa dell'amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo passo passo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, Napoli, l'Italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame. E tutto ciò precipita nella pagina con l'andamento delle grandi narrazioni popolari, dense e insieme veloci, profonde e lievi, rovesciando di continuo situazioni, svelando fondi segreti dei personaggi, sommando evento a evento senza tregua, ma con la profondità e la potenza di voce a cui l'autrice ci ha abituati... Non vogliamo dirvi altro per non guastare il piacere della lettura. Torniamo invece all'inizio. Dicevamo che L'amica geniale appartiene a quel genere di libro che si vorrebbe non finisse mai. E infatti non finisce. O, per dire meglio, porta compiutamente a termine in questo primo romanzo la narrazione dell'infanzia e dell'adolescenza di Lila e di Elena, ma ci lascia sulla soglia di nuovi grandi mutamenti che stanno per sconvolgere le loro vite e il loro intensissimo rapporto. Altri romanzi arriveranno nel giro di pochi mesi, per raccontarci la giovinezza, la maturità, la vecchiaia incipiente delle due amiche.




ALLY NELLA TEMPESTA
- Lucinda Riley -

Distesa al sole su uno yacht in mezzo all’Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa storia di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa. Un nuovo, prezioso tassello per ricostruire l’affascinante enigma delle Sette Sorelle.




WOLF. LA RAGAZZA CHE SFIDO' IL DESTINO
- Ryan Graudin - 

È il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Fu¨hrer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile.



Bene, questi sono i romanzi che ho scelto tra i cartacei (perché se avessi preso in considerazione anche gli ebook la situazione si sarebbe grandemente complicata) che vorrei leggere entro la fine dell'anno. Sapete che sono molto curiosa quindi, sperando che questo primo appuntamento sia stato di vostro gradimento, prima di lasciarvi, vi chiedo:


se doveste stilare voi una lista di 5 titoli, 
quali sarebbero?








44 commenti:

  1. Wolf!!! ♥♥♥♥♥
    Fammi sapere cosa ne pensi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente sì!
      Credo proprio che farà parte della TBR di Ottobre <3

      Elimina
  2. Uh, che bella questa iniziativa. Solo cinque, eh...?
    Difficile...

    Direi:

    "La colonna di fuoco" di Ken Follett, che attendo con tanta ansia;
    "Ally nella tempesta" di Lucinda Riley, che ho nel kindle da mesi e che non riesco a leggere per mancanza di tempo (c'è già anche il terzo della saga, e forse pure il quarto pubblicato);
    "La ragazza sbagliata" di Giampaolo Simi;
    "Ricettario amoroso di una pasticciera in fuga" di Louise Miller;
    "Ci vediamo un giorno di questi" di Federica Bosco.

    Potrei continuare all'infinito. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh! Ciao Stefania :)
      Scegliere è stato mooolto difficile effettivamente e, dopo averli scritti, non ho più aperto il post per non incorrere nel rischio di stravolgere le scelte :D

      Ps: della Riley ho anche il terzo in attesa mentre il quarto è in uscita ;)

      Elimina
  3. Wolf mi ispira proprio! Spero di leggere presto la recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io spero di leggerlo presto per scrivere la recensione e fartela leggere :)

      Elimina
  4. Ciao Anna!
    Devo dire che abbiamo gusti molto diversi, ma ho notato spesso in giro sul web Elena Ferrante, non so se darle una chance a questo punto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina!
      Confesso che la Ferrante l'ho iniziata ed abbandonata molti anni fa. Forse ero troppo piccola e i miei gusti erano ben diversi da quelli del momento però ora voglio riprenderlo :)

      Elimina
  5. Ciao Anna!
    Devo dire che Wolf e quello della Riley non mi attirano per niente (generi completamente ortogonali ai miei gusti), mentre invece la saga dei Cazalet e quella dell'amica geniale sono anche nella mia lista prossima ventura. L'ufficiale dei matrimoni non lo conoscevo, mi ispira moltissimo, ma le valutazioni sono molto disparate: magari aspetto la recensione di qualcuno di cui mi fido (come te!) per decidere...
    Buon pomeriggio da Eva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Eva, il tuo complimento mi lusinga e ti ringrazio!
      Diciamo che è un romanzo, L'ufficiale, che mi ispira moltissimo e rientra anche nei miei generi di lettura. Spero di parlarne presto. Buon pomeriggio a te e buone letture!

      Elimina
  6. Io credo di essere una delle poche a non aver finito Wolf primo volume, quindi non penso nemmeno al secondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh! Per me è un genere di lettura completamente nuovo. Quest'anno sto spaziando un po'e vedremo come andrà :)

      Elimina
  7. Anche io ho messo Wolf!! ne ho sentito parlare bene speriamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, mi avete messo tutte una gran voglia di leggerlo ora :)

      Elimina
  8. Ciao Anna che bei propositi! Allora..."Gli anni della leggerezza" è molto piacevole, primo capitolo di una meravigliosa saga familiare. Inoltre anche io vorrei tanto leggere "L'amica geniale " della Ferrante, mi prometto di acquistarne tutta la quadrilogia e poi c'è sempre un libro che ha la precedenza. Un'altra saga molto bella è quella delle sette sorelle, ho letto solo il primo volume ma penso che il secondo sia altrettanto meritevole. E poi "L'ufficiale di matrimoni" mi ispira tantoooo!!!! Povera me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non volevo metterti in crisi peròòòò! :)
      Comunque riflettevo sul fatto che siamo a Settembre e che la fine dell'anno è dietro l'angolo quindi dovrei proprio sbrigarmi se voglio portare a termine questi cinque propositi :)

      Elimina
  9. Ciao :) Ally nella tempesta devo leggerlo anche io, è già in libreria! Adoro la Riley *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary! Anche io la adoro e pian piano sto recuperando i suoi romanzi in cartaceo :)

      Elimina
  10. Io e la saga della Ferrante non andiamo d'accordo, voleva leggerlo ma per sbaglio ho preso l'ultimo invece del primo -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops!Beh effettivamente non si può iniziare dalla fine! Come detto io lo avevo iniziato ed abbandonato, vedremo :)

      Elimina
  11. Ciao Anna, effettivamente la scelta è difficile! Io sicuramente vorrei riuscire a leggere "La verità sul caso Harry Quebert" e provare a ricominciare la serie della Torre nera di King (lessi i primi 3 libri molti anni fa e non ricordo più nulla)...mi intriga la serie della Riley di cui non ho mai letto nulla, potrei farci un pensierino ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La verità sul caso Harry Quebert" l'ho amato! Vorrei rispolverarlo in occasione della serie tv ma credo di avere del tempo :) Sai che di King non ho letto assolutamente nulla? Devo rimediare, però magari lo aggiungo ai propositi del 2018 :D
      La Riley non posso che consigliartela!!!

      Elimina
  12. Ciao Maestà! Wolf è meraviglioso, io devo leggere il secondo capitolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dolci! Devo ammettere che, avendolo tutti elogiato, si è conquistato una posizione nella TBR di Ottobre :)

      Elimina
  13. Ciao! Wolf è un gran bel libro... Spero proprio che ti piaccia :)

    RispondiElimina
  14. Ciao Anna! Anch'io vorrei leggere "Wolf"; ciò nonostante, ho trovato altri 5 libri (+24) per la lista di oggi!

    RispondiElimina
  15. Io continuo a vedere la Riley e continuo a chiedermi perchè caspita io non abbia iniziato la sua saga! Dovrò rimediare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lara, dovrai rimediare assolutamente! Mi piacciono i suoi romanzi, in generale, ma la saga ha quel qualcosa in più! ;)

      Elimina
  16. Wolf lo vorrei leggere tantissimo 😍 Se lo leggerai sarò curiosa di sapere cosa ne pensi!
    Se dovessi scegliere 5 libri che vorrei leggere entro la fine dell'anno di direi sicuramente i cinque libri della saga di Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo, visto che ancora non li ho mai letti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anita! Allora sì, lo leggerò e ti farò sapere :)
      Percy Jackson non è il mio genere però in casa mia c'è un fan della serie quindi credo proprio che ti piacerà :)

      Elimina
  17. Prima possibile mi piacerebbe recuperare la serie de "Le sette sorelle" della Riley....
    di lei lessi, molto tempo fa, "Il giardino degli incontri segreti" e rimasi incantata sia dalla storia in se che dallo stile di scrittura dell'autrice.

    Eleonora C
    LA BIBLIOTECA DELLA ELE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora! Sai che quello mi manca della Riley?
      Facciamo così, io recupero "Il giardin degli incontri segreti" e tu la saga :)

      Elimina
  18. Ciao Anna, piacere di conoscerti! Ti ho scoperta tramite la rubrica, mi sono aggiunta ai lettori fissi ;D Tra i libri che hai elencato ho letto Wolf e te lo straconsiglio! Infatti ho già il secondo da leggere, volevo mettere pure questo nella top5 ma poi ho dato precedenza ad altro ehehe :P Se vuoi ti lascio la mia TOP5: http://lovingbooks89.blogspot.it/2017/09/5-cose-che-5-libri-che-vorrei-leggere.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, benvenuta!! Sono appena passata da te lasciandoti il mio pensiero (e mi trovi anche tra i lettori fissi). Stilare una lista di soli 5 titoli non è stato granché facile e leggendovi ho appuntato anche diversi nuovi romanzi :)
      Questa rubrica è davvero molto interessante e funge anche da collante permettendoci di conoscere nuovi angolini :)

      Elimina
  19. Anche io spero di leggere a breve il primo libro della saga dei Cazalet, anche perché le saghe familiare mi sembrano particolarmente adatte da leggere in autunno e in inverno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Beth! Io lo avevo inserito nella TBR estiva ma, riflettendoci, autunno e inverno sono più giusti come periodo :)

      Elimina
  20. Ce ne sarebbero di titoli...
    Illuminae
    Borgo propizio della Limone
    Una bambina della hayden
    Carve The Mark della Roth
    Rebel della Hamilton

    Per dirne solo 5! I cazalet li leggerò quando sarò pronta, mentre per la Ferrante non so.. sono troppo inflazionati quindi non mi fido proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, credo che 5 sia un numero limitante un po' per tutti i lettori :)

      Elimina
  21. Ciao!!!! Vorrei leggere anche io il prima possibile il primo libro dei Cazelt *_* Sto leggendo la serie de L'amica geniale, ho terminato il mese scorso il secondo della serie, davvero una bella lettura!! Ho letto anche Ally nella tempesta, molto bello anche se ho preferito il primo della serie! Tra i miei 5 ci dovrebbe essere stato invece il terzo, La ragazza nell'ombra, dato che a Gennaio dovrebbe uscire il 4° ^^'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gioia! Con la Ferrante ho un rapporto piuttosto strano nel senso che tempo fa l'ho iniziata e abbandonata quasi subito quindi vedremo come andrà :) I Cazalet aspettavo da troppo tempo, ho già i primi tre volumi per cui posso procedere speditamente! Per la Riley ti dirò presto :)

      Elimina
  22. Wolf! *-*
    La saga di Cazalet la vedo ovunque, inizia a incuriosirmi..!

    RispondiElimina