giovedì 27 ottobre 2016

Reader's Tip #2: 'La verità di Corrag' di Susan Fletcher



Rubrica a cadenza mensile nella quale troverete un mio consiglio letterario



Ultimo giovedì del mese e, come avveniva per il precedente, eccoci ad un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai consigli della Reader, che poi sarei io!

Tra pochi giorni è Halloween, una festa che ormai si è diffusa in tutti i Paesi, vicini e lontani, ed è per questo motivo che, fissando la mia libreria, ho scelto un romanzo che si interfaccia perfettamente con tale evento. 
Il titolo che ho accuratamente selezionato per voi, e del quale troverete un brevissimo pensiero a seguire, affronta una tematica a me cara, una tematica che mi ha, da sempre, affascinata: la stregoneria. 
Diciamoci la verità, spero ardentemente che una mia antenata fosse, tra le altre cose, una strega!
Vi lascio ad alcune generalità mentre noi ci rileggiamo tra qualche riga.






La verità di Corrag
Susan Fletcher


Editore: Mondadori - Genere: Letteratura Internazionale
Pagine: 371 - Prezzo: 9,50 €


Scozia, 1692. In una cella buia e fredda una giovane donna, Corrag, sta aspettando che il suo destino si compia: tra pochi giorni sarà messa al rogo, accusata di essere una strega, responsabile del terribile massacro di Glencoe nel quale hanno trovato una morte orribile uomini, donne e bambini del clan MacDonald. Un episodio che interessa molto a Charles Lcslie, attivista politico irlandese, che vuole sfruttare la situazione di tumulto per ridare il trono al re James. Desideroso di ottenere informazioni, Leslie interroga Corrag e ascolta la sua verità e la sua storia: l'infanzia libera e selvaggia nelle brughiere con la madre guaritrice, l'amore per Alasdair MacDonald, il terribile giorno della strage, la fuga, la cattura. Un racconto destinato a mutare per sempre i destini dei protagonisti, una vicenda ricca di forti emozioni cha cattura e toglie il respiro.





PICCOLO PENSIERO



"Ho sentito parlare di destino. È una parola che non uso. Credo che ognuno faccia le proprie scelte. Credo che ognuno sia l'artefice della propria esistenza e che non ci si debba affidare completamente ai sogni e alle stelle. Forse, però, i sogni e le stelle possono indicarci la via. E quella del cuore è una voce potente. Sempre. Ascoltatela."


Non lasciatevi ingannare dalla copertina, non si tratta di un semplice romanzo d'amore nonostante nel libro se ne parli ampiamente. Tuttavia è un tipo di amore privo di sfumature romantiche, è un amore nei confronti del mondo, delle piccole cose. Un amore per la vita. Un inno alla vita da parte di una giovane donna prossima alla morte.
Da una cella buia e fetida Corrag attende il disgelo che la porterà verso quello che sembrerebbe essere il suo destino: bruciare sul rogo in quanto strega e responsabile del massacro di Glencoe.  
Pagina dopo pagina Corrag si racconterà al lettore emergendo in tutta la sua purezza e la sua fragilità. Corrag è il tutto e il niente, lei che vive in simbiosi con la natura, lei che ama un uomo che non potrà avere. Corrag è coraggio, determinazione.
Grazie alle magnifiche capacità descrittive dell'autrice, che fanno del romanzo una piccola raffigurazione su tela, conoscerete una storia magnifica e coinvolgente, una storia sussurrata all'orecchio del lettore ma capace di farsi strada sino al cuore, alla pancia e agli occhi. A toccare le corde dell'anima. 
Se avete voglia di emozionarvi questo è il libro che fa per voi, non a caso è anche tra i miei preferiti!







6 commenti:

  1. Che bel consiglio Anna! Il tuo pensiero ha fatto centro lo segno volentieri! Grazieee

    RispondiElimina
  2. e anche questo non lo conoscevo ma mi hai incuriosita!

    RispondiElimina
  3. Considerato che io sono una lettrice che vive di consigli e l'argomento streghe mi affascina moltissimo, segno il titolo al volo! Un abbraccio Anna e buone letture :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una di quelle letture che toccano il cuore, sono sicura che ti piacerà :) Un abbraccio!

      Elimina