lunedì 11 aprile 2016

Quando si dice: 'sprizzare gioia da tutti i pori!'


Buon inizio settimana lettori, come avrete potuto leggere dal titolo, il post di oggi è molto diverso da quelli che sono solita pubblicare.
Da qualche giorno, esattamente da mercoledì, continuo a saltellare in giro per casa sprizzando gioia da tutti i pori e stringendo al petto due meraviglie per le quali devo ringraziare la magnifica Laura La Libridinosa  e il giveaway organizzato per festeggiare i 3 anni del suo fantastico blog che, tra l'altro, vi invito a visitare (vi basterà cliccare sul precedente nome per entrare nel suo mondo libroso!).
Ebbene, per partecipare bisognava rispondere ad una domanda semplicissima: "Cosa vuol dire per te essere Libridinosa?"

Ed ecco che la mia fervida immaginazione si è messa in moto, anche perché ho sempre amato le tracce aperte grazie alle quali poter spaziare in lungo e in largo. Insomma, vestendo i panni di Piero e Alberto Angela (adoro alla follia quest'ultimo, uomo di grande cultura, che sposerei volentieri nonostante possa essere mio padre!), in poche ore, ho buttato giù un vero e proprio documentario che mi ha permesso di aggiudicarmi il primo premio!!!
Ve lo ripropongo così magari mi dite anche cosa ne pensate, io continuo a stupirmi di come mi vengano fuori idee del genere :D


“La Libridinosa è uno status sociale, culturale ma soprattutto mentale. Libridinosa si nasce, non si diventa. È risaputo che gli esemplari di Libridinosa siano più unici che rari e si riconoscano tra loro a naso o, se dotati di vista molto acuta, al primo sguardo. Si cibano di parole, scritte nero su bianco, di storie impregnate di sentimenti ed emozioni. Le Libridinose pure sono in grado di creare connessioni morbose, legami inscindibili con i personaggi di carta in cui si imbattono, nella vana speranza che si trasformino in figure in carne ed ossa. Avvezze all’innamoramento facile, tendono ad individuare l’uomo dei loro sogni, il principe azzurro sul bianco destriero, in un libro sì e nell’altro pure, tuttavia riescono a distinguere tra infatuazione e amore vero e proprio, struggente e passionale. Se un romanzo fa breccia nel loro animo di lettrice sono in grado di ignorare il resto del mondo, perse nei propri pensieri; e allora le vedrete girovagare senza meta, con il libro in una mano, o rigirarsi insonni tra le lenzuola, come se fossero in meditazione.
Una paura congenita degli esemplari di questa specie è l’abibliofilia, ovvero la paura di restare senza libri da leggere e allora capirete come sia più che logico ritrovarle nel loro habitat naturale: la libreria. Quando ne varca la soglia la Libridinosa viene circondata da un’aura mistica, risplende di luce riflessa, quella luce che deriva dai libri che la circondano e che funge da richiamo per la stessa, insieme alla miriade di liste librose ed appunti che occupano la sua borsetta.
Credo che anche Noè, a suo tempo, abbia capito l’importanza di questa specie portandola con sé sull’arca. Questo spiegherebbe perché alcuni esemplari di Libridinosa sono tutt’oggi in circolazione, e per fortuna aggiungerei!”



E quando si dice che tutta la fatica è stata ricompensata, eccomi qui a mostrarvi cosa ho ricevuto: non uno ma ben due romanzi, autografati, di Lorenzo Marone, "La tentazione di essere felici" e "La tristezza ha il sonno leggero"; un segnalibro Libridinoso, un segnalibro fantastico realizzato da Lea e una bellissima matita opera di Stefania, due blogger meravigliose che potete trovare nel loro angolino chiamato Due lettrici quasi perfette, passate anche da loro!






A questo punto non ho più scusanti, sono pronta a conoscere Cesare ed Erri e sappiate che, quando vedrete uno dei due romanzi nella sezione 'in lettura', che trovate nella colonna di destra del blog, per la sottoscritta sarà la fine e Laura sarà consapevole che un'altra donnina vagherà senza meta tra le pagine di un buon libro.
Se volete saperne di più restate connessi e scoprirete cosa ne sarà di me, io intanto vado a rimirare e carezzare i due romanzi mentre vi auguro una buona giornata!







23 commenti:

  1. Ciao Anna :) le tue parole, che avevo già letto sul blog della Libridinosa, mi sono piaciute un sacco.. ti sei meritata in pieno il primo premio ;) Sono curiosa di conoscere il tuo parere sui libri di Lorenzo.. A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede! Spero di poter iniziare quanto prima la lettura anche se ho molta paura dell'effetto devastante :)

      Elimina
  2. Tanto culo, tu! Tanta invidia, io!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah che dire?! Sono nata con la camicia :)

      Elimina
  3. Io sto qui e aspetto che tu legga! Tanto ho già deciso: da oggi, voi orfane, verrete rispedite al mittente, quindi a Lorenzo. Ché mica io posso fare da baby-sitter a tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè ma a me puoi fare da baby-sitter però :D

      Elimina
  4. Anna! Felice che questo bel premio sia arrivato da te, assolutamente meritato! E grazie mille per le tue parole nei confronti miei e di Lea. ;)

    RispondiElimina
  5. Anna! Felice che questo bel premio sia arrivato da te, assolutamente meritato! E grazie mille per le tue parole nei confronti miei e di Lea. ;)

    RispondiElimina
  6. Complimenti Anna! Ho letto con vivo piacere il tuo commento su cosa vuol dire, per te, essere Libridinosa. Il riferimento a Noè è stupendo. Hai ampiamente meritato di vincere. Buona lettura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Aquila, quella di Noè è stata una bella trovata e me ne sorprendo ancora :)

      Elimina
  7. Bellissima la tua definizione di libridinosa!!!! Mi pare che Alberto Angela abbia tante ammiratrici, non l' avrei detto. Non vedo l' ora di conoscere il tuo pensiero su Erri e Cesare. Un bacione da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Lea, molte moltissime ammiratrici :) Grazie per il segnalibro bellissimo! Un bacione :)

      Elimina
  8. Bellissime parole e bellissimo premio! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono super impegnata, bisogna ammetterlo! Poi un premio così non potevo lasciarmelo scappare :)

      Elimina
  9. Ciao Anna!!Ammiro sempre di più la tua capacità di usare le parole, riesci a coinvolgere chi legge con il tuo stile romantico, divertente, profondo, e mai banale!! Davvero complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Marianna, è sempre belle ricevere questo tipo di complimenti soprattutto perché non lo immaginavo minimamente :) Grazie!

      Elimina
  10. Carissima, non potevi non vincere tu!!! le tue parole hanno lasciato il segno :-)
    E comunque hai vinto un bel bottino!! Adesso non hai più scuse, buttati nel mondo di Marone e non ne uscirai più :-)
    baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Baba, non ho più scusanti a questo punto :) Baci!

      Elimina
  11. Ciao Anna!!
    Ho letto ora ciò che avevi scritto ed è semplicemente stupendo!!
    Sono parole meravigliose: vere, intense e spiritose.
    Quei due libri te le sei proprio meritati!!
    COntinua a scrivere così, mi raccomando!!! :)

    RispondiElimina
  12. Ciao!!! Era un pezzo troppo bello per non essere il vincitore!!!
    Devo dire che in generale tu e gli altri due classificati mi avete stupito positivamente perchè siete stati originali e ce l'avete proprio messa tutta! Complimenti per l'idea del documentario... anche perchè "La Libridinosa" è veramente un animale raro (per fortuna direi!!! ahahahahah)

    RispondiElimina