domenica 27 settembre 2015

#Saghe in Lettura: "Outlander" di Diana Gabaldon








Buonasera lettori e buona domenica, 
oggi ho preso il largo, nel senso più ampio del termine. Ebbene sì, mi sono imbarcata in un’avventura. Ho ceduto anch’io al fascino delle saghe e credo proprio che molti di voi capiranno la sensazione che si prova in momenti come questi. 
Nella fattispecie sto parlando de “La saga di Claire Randall” di Diana Gabaldon, divenuta ormai famosissima grazie alla celebre serie tv Outlander, che, inutile dirvi, ho seguito con molto interesse. Ma come sono arrivata ad una decisione del genere? Semplicemente perché l’ultima puntata della serie mi ha lasciata, letteralmente, col fiato sospeso al punto da dire ‘Devo saperne di più!’ 
Ed è in momenti come questi che si compiono i cosiddetti salti nel vuoto, che poi tanto nel vuoto non sono perché nella vita di Claire e Jamie io ci sono già entrata con tutte le scarpe, come si dice dalle mie parti ;)

Riassumendo per sommi capi la trama della serie tv e del primo libro che prende il nome di “La straniera” posso dirvi che le vicende prendono piede ad Inverness e, precisamente, nel 1945. La guerra è ormai finita e l'ex infermiera militare ventisettenne Claire Beauchamp sta trascorrendo una seconda luna di miele con il marito Frank Randall, uno storico dell'Università di Oxford ed ex ufficiale dell'esercito inglese, dopo che i due sono stati separati per sei degli otto anni del loro matrimonio, proprio a causa della guerra. Durante una passeggiata in solitaria nella campagna intorno a Inverness, Claire si ritrova sulla collina di Craigh na Dun, su cui sorge un antico cerchio di pietre druidico. Avvicinandosi a una delle pietre, la donna viene magicamente trasportata all'indietro nel tempo, fino a ritrovarsi sulla stessa collina, ma nel 1743. Ed è da questo punto in poi che ne vedremo davvero delle belle, tra lotte fra clan, intrighi e pericoli che metteranno a rischio la sua stessa vita, ma anche il suo cuore. E cosa succede se si innamora del giovane e forte Jamie Fraser? Riuscirà a scegliere tra i due uomini della sua vita?







Fin qui nulla di strano, tuttavia la mole di lettura che mi aspetta è davvero impressionante e i pochi a cui ho presentato questa mia idea hanno assunto un’espressione alquanto bizzarra (tipo l’emoticon di whatsapp con bocca spalancata, mezza testa violacea e mani sulle guance. Terrore puro). Ovviamente non li sto neanche ad ascoltare, Claire merita questo ed altro, al punto che inizierò a leggere il primo volume nonostante la serie tv sia basata proprio su questo e chi mi conosce sa che non leggo mai un libro di cui abbia già visto il film. Per cui questa è una novità assoluta!! 

Veniamo ora a qualche informazione circa la pubblicazione dei vari romanzi. In Italia la serie è edita dal 2003 da Corbaccio (anche in edizione TEA), che ha diviso i libri in due. Il primo volume è stato edito per la prima volta in Italia da Sonzogno a febbraio 1993, con numerosi tagli e il titolo “Ovunque nel tempo”. 

Nell’ordine troviamo: 


  • “L’Anello d’Argento/ Lo Spirito della Sorgente”, accorpati nell’unico tomo che prende il nome de “La Straniera” (titolo orginale “Outlander”, 1991). 
  • “L’Amuleto d’Ambra/ Il ritorno” (titolo originale “Dragonfly in Amber”, 1992). 
  • “Il Cerchio di Pietre/ La Collina delle Fate” (titolo originale “Voyager”, 1994). 
  • “Tamburi d’Autunno/ Passione Oltre il Tempo” (titolo originale “Drums of Autumn”, 1997). 
  • “La Croce di Fuoco/ Vessilli di Guerra” (titolo originale “The Fiery Cross”, 2001). 
  • “Nevi Infuocate/ Cannoni per la Libertà” (titolo originale “A Breath of Snow and Ashes”, 2005). 
  • “Destini Incrociati/ Il Prezzo della Vittoria” (titolo originale “An Echo in the Bone”, 2009). 
  • “Legami di Sangue/ Prigioniero di Nessuno” (titolo originale “Written in My Own Heart’s Blood”, 2014). 




Adesso vi chiedo, qualcuno di voi conosce già la saga? Avete consigli da darmi o semplicemente vi ho convinti ad imbarcarvi insieme a me e salpare verso il mare aperto e che, sono sicura, ci riserverà piacevoli sorprese?






2 commenti:

  1. Ciao Anna, non ho letto questa saga e non ho visto la serie tv quindi non saprei darti un'opinione. Ti confesso che appena ho visto i libri ho pensato: sono troppi!! A me le saghe piacciono molto, ma quando i volumi sono troppi divento un po' diffidente. È vero anche che la trama mi ha incuriosita quindi non so, potrei farci un pensierino ;-) so per certo che se il primo libro mi conquista li dovrò comprare tutti!!! :-)
    Ciao ciao a tutti!!!
    Marianna V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna,
      effettivamente la mole di pagine miste ad inchiostro è immane. Direi quasi un'impresa titanica però, so per certo, che la storia di Claire mi ha già conquistata! Tra l'altro mi piacciono molto quei libri in cui la magia o la stregoneria, come nello specifico, la fa da padrona. Che dire? Non vedo l'ora di acquistare il primo volume e immergermi totalmente in questo bellissimo racconto d'altri tempi :) Fammi sapere se, alla fine, deciderai anche tu di seguirmi in questo viaggio!

      Elimina